Chiara D’Ingeo

Home » Profiles » Chiara D’Ingeo

Chiara D’Ingeo nasce a Torino il 09/09/1996.

Inizia a studiare danza classica all’età di sei anni presso la Happy Dance School New Academy di Torino, diretta da Mariolina Tomaiuolo, conseguendo gli esami della Royal Academy of Dance con votazione distinction (da 75 a 100 punti) fino al livello Advanced 1. Oltre a studiare con Mariolina Tomaiuolo (insegnante certificata della Royal Academy of Dance), Chiara si specializza in questa disciplina anche con Renata Justino (tutor ed esaminatrice della Royal Academy of Dance), Joan Manuel Reyes de Paz (primo ballerino del Ballet Nacional de Cuba) e Joan Bosioc (maitre de ballet e primo ballerino). Nel 2018 vince una borsa di studio presso l’accademia Artemente di Milano, studiando danza classica con Claudia Collodel e Andrea Piermattei, e danza contemporanea con Daniele Longo e Niccolò Abbattista.

Nell’ambito della danza contemporanea si forma dal 2012 al 2017 con Elisa Massaro. Dal 2019 incomincia a studiare ad Artemovimento, prendendo parte al progetto A.M.A. di Monica Secco, percorso di formazione, ricerca e training in danza d’autore e nuova danza, instant composition e arte della performance. Nel 2021 riceve l’attestato di completamento del primo livello accademico A.M.A. in Artist Movement-Performer e il certificato internazionale del CID. Partecipa a workshop di danza contemporanea con Maria Cristina Fontanelle, Nina Dipla, Marcella Fanzaga e Nicoletta Cabassi.

Nel 2021 partecipa al progetto Sacre, di Piemonte dal Vivo e Lavanderia a Vapore, con coreografia di Monica Secco.

Studia danza modern e sbarra a terra con Laura Scaringella dal 2017 e ha appreso le basi della danza hip hop con Domenico Matrone, Elisa Terrone e Rebecca Michelutti.

Inizia l’insegnamento della danza accademica e della propedeutica nel 2017, dopo un anno di tirocinio con insegnanti certificate RAD. Dal 2017 collabora, oltre che con la scuola in cui si è formata, anche con Casa Bit, dove insegna giocodanza, con Artemovimento e con l’Accademia di Teatro Sergio Tofano, insegnando espressione corporea in collaborazione con la docente Elena Canone, attrice e doppiatrice torinese.

Nell’ambito della recitazione, ha studiato sin da molto piccola le tecniche del doppiaggio e della recitazione microfonica, lavorando presso gli studi Videodelta di Torino.
Legge due audiolibri per Audible (“La Biblioteca Invisibile” e “La Città Segreta” di Genevieve Cogman).

Studia dal 2013 recitazione e improvvisazione teatrale con Francesco Varano, regista, insegnante e attore torinese, e dal 2016 fa parte della compagnia Via le Sedie, con la quale ha portato in scena spettacoli con le regie di Francesco Varano, Anna Radici e Anna Zamuner.

 

Profile details