Corso Accademico di Formazione Teatrale

Corso accademico di formazione teatrale

Corso biennale, 5 giorni a settimana per un totale settimanale di 25 ore (5 ore/giorno)

Monte ore annuo:  900 ore
Alle quali vanno aggiunte le ore autogestite (circa  200 ore annue) per preparazione di esercitazioni e svolgimento di compiti individuali e/o collettivi, memorizzazione testi e attività in  auto-corso, ovvero la pratica tecnica e di  lavoro su se stessi che ogni allievo del corso  è chiamato a sostenere.

Terzo anno opzionale:
Specializzazione con allestimento di uno spettacolo sotto la guida di un insegnante-regista e scuola di doppiaggio.
Da settembre a dicembre

È una scuola completa, di forte disciplina, per la formazione tecnica e culturale di un attore professionista. È indirizzato a coloro che vogliono intraprendere il mestiere dell’attrice o dell’attore.

Si accederà previo incontro-audizione  con una commissione formata dai docenti e presieduta dal Direttore allo scopo di valutare idoneità, motivazioni, aspettative e prospettive dei futuri allievi.
Verso la metà di ciascun anno scolastico è previsto un appuntamento di valutazione, basato sulla presentazione di esercitazioni, affidata all’intero corpo docente, al fine  di esaminare i risultati ottenuti  individualmente e collettivamente dagli iscritti, fornire agli allievi un giudizio complessivo, incentivare e stimolare per un proficuo prosieguo del corso.

È garantita la consegna di un diploma che attesti la positiva e regolare frequentazione del corso.

MATERIE

  • Dizione, Ortoepia. Prosodia e Metrica
  • Storia del Teatro
  • Drammaturgia
  • Educazione al canto e alla voce
  • Linguaggi del corpo e della maschera
  • Danza
  • L’improvvisazione : il teatro popolare di tradizione
  • Recitazione e interpretazione teatrale
  • Recitazione cinematografica e televisiva
  • Recitazione al microfono
  • Seminari : alcuni degli stage con professionisti del settore sono consigliati ed agevolati

 


Tutti i corsi  iniziano a ottobre e terminano a giugno, e prevedono alla fine di ciascun anno scolastico la presentazione in pubblico di saggi-spettacolo in spazi teatrali.