Conferenza Stampa

Comunicato Stampa

Nasce a Torino la prima Accademia Diffusa di Teatro-Cinema-Fiction
Diretta da Mario Brusa, annovera tra gli insegnanti Mauro Avogadro, Laura Curino, Alice Rohrwacher, Giulio Base, Tiziano Scarpa

 

Nasce a Torino la prima Accademia Diffusa di Teatro-Cinema-Fiction.

È un’idea di Mario Brusa, tra i più noti attori torinesi, che lascia la “Sergio Tofano”, scuola di teatro che ha fondato e diretto per trent’anni, e si lancia in una nuova iniziativa di formazione dell’attore, innovativa per concezione e impianto didattico.

Tante le novità. La prima è una volontà di apertura per andare di là dagli stretti confini di una scuola tradizionale, spesso autoreferenziale e di nicchia, per proiettarsi all’esterno attraverso una rete di collaborazioni strutturali con varie istituzioni cittadine.

Il teatro è laboratorio, è bottega e confronto. Il potersi misurare costantemente con pubblici e situazioni diverse, fin dai primi passi d’un percorso attorale, sarà pertanto una prerogativa dell’Accademia di Formazione Teatrale “Mario Brusa”, che proprio per questa sua peculiarità potrà contare su sedi differenti a seconda dei vari ambiti d’insegnamento.

I corsi di base, ad esempio, saranno tenuti presso la Giardineria dei Giardini Reali e presso l’Eridano, lungo le sponde del Po: spazi prestigiosi messi a disposizione dal Circolo degli Artisti per condividere con l’Accademia “Mario Brusa” un progetto di valorizzazione di questi luoghi storici, attraverso eventi spettacolari, performance, incontri, letture, workshops artistici e musicali.

Altra sede d’eccezione sarà il Cinema Ambrosio che accoglierà i corsi di recitazione cinematografica e di sceneggiatura, così come Videodelta ospiterà corsi di recitazione al microfono e di doppiaggio. Ma la rete di collaborazioni e progettualità è molto più vasta e coinvolge inoltre la Famija Turinèisa, l’Orchestra filarmonica di Torino, il Circolo Caprera, l’Alfa Teatro, la giovane compagnia Contrasto (i cui componenti si sono formati sotto la direzione didattica di Mario Brusa) e l’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare che metterà a disposizione la sua biblioteca di oltre 15.000 volumi di teatro.

Ma l’idea di Accademia Diffusa non si riferisce soltanto a luoghi e sinergie. Trova, infatti, un suo corrispettivo soprattutto nell’offerta formativa articolata in una pluralità di percorsi. Questi si suddivideranno in corsi di avvicinamento alle arti performative, in corsi teatrali di base e in corsi accademici professionalizzanti e di specializzazione.

 

“È un progetto entusiasmante – dichiara Mario Brusa – che coniuga l’impianto classico dell’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, da me frequentata nei lontani anni Sessanta, con le esigenze di nuove figure d’attore e di nuove professionalità.  Il mestiere è molto cambiato. Per questo bisogna offrire tutte le competenze necessarie per formare attori capaci di relazionarsi appieno con un regista, ma anche attori capaci di creare in autonomia un proprio evento performativo. Per questo ho chiamato a insegnare a fianco di attori-registi come Mauro Avogadro o Oliviero Corbetta, attori-narratori come Laura Curino e Marco Gobetti, o poeti come Alice Rohrwacher o Tiziano Scarpa”.

 

 

Soci Fondatori dell’Accademia di Formazione Teatrale “Mario Brusa”:

Rosalba Bongiovanni – Improvvisazione, recitazione.

Pasquale Buonarota –  Recitazione teatrale.

Mario Brusa – Dizione e Ortoepia. Metrica. Prosodia.

Elena Canone – Recitazione Teatrale. Doppiaggio.

Anita Cedroni – Espressione corporea e Danza.

Alfonso Cipolla – Storia del Teatro e Drammaturgia.

Oliviero Corbetta – Recitazione Teatrale ed elementi di regia. Doppiaggio.

Andrea Lesmo – Sound designer.

Eleonora Frida Mino – Teatro ragazzi.

Mauro Piombo – Maschera e arti mimiche. Commedia dell’Arte.

Marco Raiteri – Diritto d’autore e disciplina giuridica dello spettacolo.

 

Hanno inoltre aderito al progetto:

Mauro Avogadro – Interpretazione scenica.

Gabriele Calindri – Laboratorio attoriale.

Laura Curino – Drammaturgia. Teatro di Narrazione.

Sergio Ferrentino – Recitazione radiofonica.

Marco Gobetti – Creazione pubblica e teatro urbano.

Oliviero Pari – Vocalità e canto.

Alice Rohrwacher – Sceneggiatura cinematografica.

Liborio Termine – Storia del Cinema.

Francesco Bigi – Laboratorio di recitazione per produzioni multimediali.

Tatiana Lepore – Recitazione Cinematografica e Televisiva.

Tiziano Scarpa – Scrittura.

Davide Viano – Teatro ragazzi.

Steward Arnold – Recitazione in lingua inglese.